mercoledì, 3 luglio 2019

Ecco come salvare offline le mappe di Google Maps 2.0

Abbiamo visto nella giornata di ieri il rilascio da parte di Google della nuova versione della nota applicazione per mappe Google Maps che arriva così alla versione 2.0. Essa introduce diverse novità, tra cui troviamo anche la possibilità di salvare in modalità offline le mappe per poterle utilizzare anche senza una connessione internet attiva.

offline google maps

Vediamo nel dettaglio come eseguire questa operazione ed avere le mappe di Google Maps 2.0 anche offline, il tutto seguendo questi semplici passaggi.

Questa possibilità non è nomenclata tra il changelog ufficiale della nuova versione Google Maps 2.0, infatti non troviamo un pulsante dedicato per attivarla, si tratta di una sorta di funzione nascosta. Ecco i semplici passaggi per attivare il salvataggio delle mappe offline:

  • Per prima cosa navigare sulla porzione di mappa che volete avere in modalità offline sul vostro device,
  • quando avete trovate la porzione di mappa che volete salvare nella cache per l’utilizzo in modalità offline, dovrete scrivere “ok maps” nel box di ricerca dell’applicazione,
  • grazie a tale comando tutti i dati della mappa verranno salvati, e quanto avete salvato comprende tutti i dettagli della porzione selezionata, fino al massimo livello di zoom possibile dall’applicazione.

Si tratta di un semplice trucco che permette di consultare in maniera comoda e offline le vostre mappe di interesse potendo vederle così senza nessuna connessione dati a disposizione. Potete vedere inoltre tutte le novità di Google Maps 2.0 direttamente a questo articolo.

| via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni