sabato, 24 giugno 2017

Jailbreak untethered di iPhone 4S ed iPad 2 con Absinthe su Windows [guida]

Dopo aver rilasciato la versione per Mac del jailbreak untethered di iOs 5.0/5.0.1 per iPhone 4S ed iPad 2 oggi Absinthe è disponibile anche per la piattaforma Windows.

Absinte jailbreak tool per iphone 4S ed ipad 2

La procedura per eseguire il jailbreak è uguale a quella per Mac, anche questa decisamente semplice da eseguire, comunque andremo a fornirvi tutta la procedura all’interno dell’articolo.

Ecco le indicazioni generali per l’utilizzo di Absinthe:

  • Il jailbreak eseguibile con “Absinthe” è di tipo untethered
  • “Absinthe” supporta unicamente iPhone 4S e iPad 2;
  • “Absinthe” esegue il jailbreak di iOS 5.0 (solo su iPhone 4S) e di iOS 5.0.1;
  • Per il riavvio del dispositivo non è necessario un computer;
  • Il jailbreak agisce sul firmware in uso: non saranno necessari ripristini;
  • Prima di procedere, si consigliano una sincronizzazione e un backup con iTunes.
  • Gli utenti interessati all’unlock di iOS 5 (sblocco parte telefonica degli iPhone SIM-locked) non devono assolutamente aggiornare ad iOS 5.0.1 ma eseguire il jailbreak su iOS 5.0. Per tutti gli altri, invece, si consiglia l’aggiornamento alla versione più recente del firmware.

Requisiti:

  • iPhone 4S aggiornato ad iOS 5.0 o iOS 5.0.1 o iPad 2 con iOS 5.0.1;
  • Sistema operativo Mac (la versione per Windows e Linux sarà presto disponibile);
  • Absinthe download

Procedura:

  • Scaricate ed avviate Absinthe, collegate il dispositivo al Mac e premete il tasto “Jailbreak”, il tool eseguirà tutte le operazioni in modo completamente automatico, senza che l’utente debba entrare manualmente in modalità DFU. Per la prima volta in un tool di jailbreak viene utilizzato il sistema di ripristino dei backup per eseguire il jailbreak, l’iPhone mostrerà la schermata “Ripristino in corso” durante l’operazione piuttosto che la classica modalità di ripristino.
tool jailbreak absinthe
  • Finita la procedura, l’iPhone si riavvierà e Absinthe inizierà ad inviare i files necessari per l’installazione del loader per iOS di Absinthe che verrà inserito nella Home del dispositivo. Non dovete assolutamente utilizzare l’iPhone durante questo processo! Questa operazione potrà richiedere diversi minuti.
  • Terminato il trasferimento dei files, potrete disconnettere il dispositivo dal computer. Adesso non resta che aprire l’applicazione “Absinthe” installata sul vostro iPhone. Si tratta di una sorta di loader che si collega direttamente al sito del Chronic-Dev Team e permette l’installazione di Cydia. Dopo aver lanciato l’applicazione l’iPhone caricherà una pagina Internet (quella del Chronic-Dev Team) e dopo alcuni secondi verrà riavviato come fosse in ripristino e alla riaccensione Cydia avrà sostituito l’app di Absinthe.
tool jailbreak Absinthe
La procedura di jailbreak è finita, se dopo aver lanciato “Absinthe” su iOS, compare la scritta “Error estabilishing a database connection“, andate in impostazioni ed attivate la voce VPN, fatto questo riavviate il loader che provvederà ad installare Cydia sul dispositivo. Dopo aver fatto ciò, riprovate a cliccare su Absinthe, ignorate l’errore che vi viene riscontrato, e dopo il riavvio del dispositivo Cydia dovrebbe essere installato correttamente.
Rispetto alla versione per Mac questa per Windows dovrebbe avere già corretti i bug che avevano riscontrato nella prima release del tool.
Per chi volesse abbiamo anche una guida video realizzata per la versione Mac, siccome la procedura ed i passaggi sono identici potete prenderla come riferimento anche per l’esecuzione del jailbreak in ambiente Windows.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni