mercoledì, 3 luglio 2019

Sears.com ha messo in vendita accidentalmente iPad 2 al prezzo di 69$

Vi raccontiamo questa curiosa notizia riguardante il sito americano di vendite sears.com che oggi per poche ore ha messo in vendita l’iPad 2 a soli 69 $ creando quella che agli occhi di tutti poteva essere l’affare del secolo ma che poi dopo poco si è rivelato solo un grandissimo errore, generando così molta delusione fra gli utenti della rete.

Per alcune ore, gli acquirenti di Sears.com hanno pensato di essere di fronte ad uno dei più grandi affari della loro vita: il nuovissimo 2s iPad 16 GB offerti sul sito intenet a soli $ 69. L’a notizia si è diffusa in un battibaleno in rete e sui social network e molte persone si sono affrettate ad eseguire ordini ricevendo anche l’email di conferma da parte della ditta stessa, ma qla sera stessa del giorno relativo all’ordine la società ha inviato una nota a tutti gli acquirenti spiegando che si trattava di un errore eseguito da una società terza e che gli ordini sarebbero annullati,lasciando ai loro clienti tra una sensazione di rabbia e incredulità.
Il comunicato redatto dalla società Sears, pubblicato online, recita questo:

“Vogliamo che sappiate che, purtroppo, oggi uno dei venditori di terze parti ha pubblicato erroneamente informazioni errate sui prezzi sui modelli di Apple iPad 2 sulla parte relativa alle vendite di sears.com. Se avete acquistato uno di questi prodotti di recente, il tuo ordine è stato cancellato e la cifra spesa vi verrà riaccreditata sul proprio conto “,

 Questo non è bastato a placare alcuni di quelli che hanno eseguito l’ordine, ai sensi dell’art. Il sito cita una notizia, Riverview donna della Florida che hanno ordinato uno a sostituire una unità di furto per il figlio disabile, e che minaccia di fare shopping mai a Sears ancora se l’ordine non viene onorato.

Gli utenti non sembrano accettare questa motivazione aggiungendo che oltre ad aver eseguito un acquisto online regolare, hanno anche ricevuto la conferma di acquisto da parte della Sears stessa e non dal terzo produttore e che questa sia un asciusa della società per scaricare le colpe di una vendita inserita erroneamente nello store, pretendendo inoltre che gli ordini vengano considerati validi ed eseguibili.

Qui si aprirà sicuramente una disputa legale fra gli acquirenti e la società venditrice, staremo a vedere come andrà a finire!!!Passare dall’affare del secolo all’errore del secolo sarà stato un passo che avrà sicuramente generato molta rabbia fra gli acquirenti americani si Sears.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni