venerdì, 5 luglio 2019

Tensione in Samsung per il mancato ordine di chip per iPhone 6

Le vicende legali tra Apple e Samsung come abbiamo visto più volte stanno per condizionare i rapporti tra le due aziende sopratutto per quanto attiene le forniture di componentistica hardware, Samsung ad oggi rimane uno dei maggiori fornitori di processori per iPhone, iPad e iPod. Fino ad oggi l’azienda coreana ha avuto in esclusiva la costruzione di chip nel proprio stabilimento situato in Austin, Texas.

Processore-A6-Apple

I recenti rumors indicano però che Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) potrebbe strappare un contratto ad Apple  scalzando Samsung dall’essere principale fornitore.

Un nuovo rapporto sostiene che Apple ha effettivamente  escluso come fornitore di processori Samsung. A sua volta, TSMC, che è più grande produttore indipendente di semiconduttori al mondo, produrrà una porzione significativa, anche forse tutti i processori mobili per il prossimo iPhone 6 che verrà rilasciato nel 2014.

Oggi Money Network, una società di Seoul, ha affermato che un funzionario Samsung Electronics ha detto che la società non ha ricevuto nessun ordine per i processori a 20 nanometri che Apple utilizzerà per il rilascio dell’iPhone 6. Come risultato di questa notizia è che la tensione interna a Samsung è in aumento.

TSMC potrebbe produrre tutti i chip per l’iPhone 6, ma Korea Investment & Securities sostiene che l’azienda coreana potrebbe produrre il 70 per cento dei chip di Apple nel 2014, con TSMC che fornirà il resto. A differenza di TSMC, Samsung, è un azienda con interessi diversi e fornisce Apple con chip ed altri componenti, mentre risulta essere anche in diretta concorrenza con la società californiana per quanto attiene la vendita di dispositivi mobili.

| via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni