martedì, 17 luglio 2018

Secondo DisplayMate il display di iPhone 7 è il miglior LCD mai visto

Apple nella presentazione dei suoi nuovi device  ha affermato che il display di iPhone 7 è il migliore mai realizzato dall’azienda con sede a Cupertino, ma ora arriva una conferma davvero di spessore, si tratta di Dr. Raymond M. Soneira di DisplayMate, società specializzata nella recensione appunto di display, scopriamo cosa ha detto Soneira.

foto iPhone 7 e iPhone 7 Plus

DisplayMate ha messo in campo nel week end i suoi strumenti di analisi andando ad analizzare il nuovo display di iPhone 7, una accurata valutazione che ha dato come resoconto finale che tale display è di gran lunga la migliore esecuzione mai avuta su un display con tecnologia LCD mobile, ottenendo nuove prestazioni record per tale tipologia di display.

Entrando nel particolare di questa valutazione, l’iPhone 7 migliora il contrasto e la luminosità di picco, cioè i colori scuri sono il più vicino alla perfezione che si possa trovare su un display LCD, che ovviamente non può corrispondere ai neri perfetti che troviamo su un display OLED, mentre la luminosità è abbastanza buona per vedere lo schermo comodamente alla luce del sole. entrando nel dettaglio il display ha  un picco medio di 602 nits quando è impostato a massima luminosità manuale, ma può salire a 705 nits con la luminosità automatica, valore battuto solo dal Galaxy Note 7.

Continuando nella sua analisi del display di iPhone 7, DisplayMate indica che i colori sono estremamente accurati, il che significa che gli schermi, pur dovendo essere ottimizzato per il dual gamme, sono adeguatamente calibrati in fabbrica. Soneira indicando che Apple ha rasentato la perfezione per quanto attiene la tecnologia LCD, va a confermare alcuni rumors che indicano che Apple il prossimo anno passerà a dei display con tecnologia OLED.

Via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni