venerdì, 5 luglio 2019

Apple cambia la politica dei rimborsi, in Europa fino a 14 giorni per i rimborsi

I consumatori europei ora hanno due settimane per richiedere un rimborso per la maggior parte dei contenuti acquistati su iTunes Store, aggiornando la documentazione di supporto di Apple, unificando le politiche di rimpatrio della società sia per i beni fisici e digitali.

Unione Europea Commisione Concorrenza

Le nuove politiche sono state inserite nei documenti PDF specifici per ogni singolo paese e per i portali di supporto di Apple per i paesi dell’Unione Europea. Mentre Apple è stata a lungo indulgente, quando si tratta di tali rimborsi l’Europa ha leggi particolarmente forti a tutela dei consumatori, e questa è la prima volta che è stato esplicitamente definito il processo da parte dell’azienda californiana.

I documenti sono stati preparati ai primi di dicembre, ed Apple fornisce dei consigli ai consumatori che possono richiedere il rimborso “senza dare alcuna motivazione”. Gli unici elementi non soggetti alla politica di rimborso sono i codici regalo iTunes. Per avere il rimborso gli acquirenti possono utilizzare il servizio online “Segnala un problema” di Apple o inviare un modulo di cancellazione fisica alla sede europea della società in Lussemburgo.

Alcuni servizi acquistati come iTunes Match, Season Pass, Multi-Pass, e regali iTunes non riscattati possono essere rimborsati contattando iTunes Support. I rimborsi, come specificato da apple verranno evasi entro 14 giorni dalla richiesta. Il cambiamento di regole è stato fatto per uniformarsi alle politiche determinate dall’Unione Europea in materia di acquisti online nel 2011. I beni digitali sono esplicitamente esentati da tali regolamenti, ma apple tuttavia ha voluto uniformarsi a tale regolamentazione.

| via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni