venerdì, 5 luglio 2019

Openjailbreak ecco il nome del nuovo progetto di Posixninja

Abbiamo visto la scorsa settimana del nuovo progetto segreto a cui sta lavorando l’hacker Posixninja, un qualcosa definito dall’hacker stesso “più grande del jailbreak”.

Openjailbreak progetto Posixninja

Ora grazie ad alcuni riferimenti rilasciati dall’hacker sempre su Twitter veniamo a conoscenza di qualche dettaglio aggiuntivo su tale progetto che prende il nome di Openjailbreak. Nelle sue parole troviamo tre riferimenti, due a tool esistenti per il jailbreak quali RedSnow e SnowBreeze ed il terzo ad iOS 6.1.3, cerchiamo di capirne di più a riguardo.

Il riferimento ad iOS 6.1.3 è molto importante, in quanto risulta essere, assieme ad iOS 6.1.4 esclusivo per iPhone 5, l’unico firmware su cui ad oggi non è possibile eseguire la procedura di jailbreak. Difficile capire cosa abbia per la testa Posixninja, potrebbe riguardare questa novità un prossimo jailbreak untethered di iOS 6.1.3 anche se è difficile che l’hacker vada a sprecare un nuovo exploit per un jailbreak che nel giro di pochi mesi diventerà obsoleto a causa del rilascio del nuovo iOS 7.

Una previsione più ottimistica invece riguarda la possibile scoperta di un nuovo exploit a livello hardware con questo Openjailbreak, cosa che garantirebbe l’effettuazione di un jailbreak indipendentemente dal tipo di firmware che viene installato sul dispositivo, procedura che è già attiva sui device definiti “A4” e che potrebbe anche essere estesa per quelli “A5”, con queste sigle intendiamo la serie di processore che essi montano.

Openjailbreak inoltre ha come termine “Open” che fa pensare ad un nuovo modo più aperto di esecuzione del jailbreak, che potrebbe coinvolgere maggiormente l’utente durante il progetto o una sorta di scelta nella personalizzazione della procedura.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni