mercoledì, 3 luglio 2019

Pwnagetool viene aggiornato e reso compatibile per il jailbreak di iOS 5.1.1

Dopo aver vosto il rilascio di Absinthe, e gli aggiornamenti di tool esistenti come SnowBreeze e RedSnow che sono diventati compatibili con il nuovo exploit Rocky Racoon permettendo così il jailbreak untethered di iOS 5.1.1.

Pwnagetool per jailbreak untethered iOS 5.0.1

L’ultimo a mancara all’appello era Pwnagetool, il programma molto utile per gli utenti con dispositivi simlocked stranieri, in quanto permette di eseguire il jailbreak di questi dispositivi attraverso la creazione di un custom firmware che permette di preservare la baseband presente sul dispositivo permettendo la fase di unlock della stessa. Vediamo assieme la procedura per l’esecuzione del jailbreak con Pwnagetool.

Dispositivi compatibili:

  • iPhone 3GS
  • iPhone 4
  • iPod Touch 3G
  • iPod Touch 4G
  • iPad
  • Apple TV 2G

Requisiti:

  • un dispositivo di quelli sopra elencati ed iOS 5.1.1 disponibile direttamente sul proprio Mac;
  • sistema operativo Mac;
  • Pwnagetool 5.1.1 scaricabarile da questo link;

Guida:

  • installate PwnageTool e collegate il vostro dispositivo al Mac attraverso la presa USB. Si aprirà un pop-up, confermate di voler procedere nell’utilizzo di PwnageTool premendo su OK;
  • eseguite un clic su “Modalità Avanzata” e selezionate dispositivo utilizzato. Premete quindi la freccia blu per continuare e il programma andrà a cercare il file .ipsw necessario per il jailbreak, se Pwnagetool non lo trova eseguite la ricerca manuale;
  • proseguite cliccando su generali, qui troverete lo spazio per le opzioni facoltative e l’inserimento di nuove repository;
  • ora potete cliccare su “crea” ed il programma avvierà la produzione del custom firmware richiedendo dove volete che il file ipse venga salvato;
  • conclusa la procedura potrete collegare il dispositivo al Mac e seguite le istruzioni che compaiono sul display per mettere il dispositivo in modalità DFU, qui il programma vi inviterà a lanciare iTunes;
  • aperto iTunes, spostatevi nella scheda relativa al vostro dispositivo iOS e cliccate, tenendo premuto il tasto ALT, sul pulsante “Ripristina“. Selezionate il file .ipsw del custom firmware 5.1.1 e confermate l’operazione di ripristino.

Ora verrà eseguita la procedura di ripristino, finita questa ed una volta riavviato il dispositivo vi ritroverete con il dispositivo jailbroken.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni