lunedì, 10 dicembre 2018

Come utilizzare WhatsApp su Mac grazie a WhatsMac

Come ben sapete l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo è senza dubbio WhatsApp, che è presente su milioni di smartphone in tutto il mondo ed ora grazie al client per Windows anche sui computer. Manca per ora la possibilità di utilizzare, avendo un device iOS, tale applicativo anche su Mac, ma oggi andremo a vedere come fare grazie all’applicazione WhatsMac.

WhatsMac

Con WhatsMac sarete in grado di chattare in WhatsApp, vedere il media che vi sono stati inviati tramite chat, e ricevere notifiche di nuovi messaggi tramite il centro notifiche di OS X. Al momento, l’upload di file media non funziona al di fuori del drag & drop, ma le funzioni classiche di messaggistica funzionano senza alcun problema. Per poter utilizzare WhatsMac ovviamente in prima battuta dovete provvedere al download dello stesso programma, che potete scaricare direttamente da questa pagina.

Se avete abilitato Gatekeeper, sarà necessario eseguire l’applicazione aggirando Gatekeeper cliccando col tasto destro e scegliendo “Apri”, altrimenti l’apertura della stessa verrà bloccata. Il funzionamento di WhatsMac è presto descritto, si tratta di un wrapper per il client WhatsApp Messenger basato sul web, ma che funziona in modo buono. E’ open source, e va ad interagire con WhatsApp sul web, per il funzionamento dovrete leggere un codice QR dall’applicazione mobile WhatsApp quindi una limitazione per tutti coloro che posseggono un iPhone, questo perchè l’attuale versione di WhatsApp per iPhone non consente la scansione dei codici a barre, il che significa che il WhatsApp per il web e gli strumenti WhatsMac sono disponibili solo per gli utenti di WhatsApp provenienti da Android, Blackberry, e WindowsPhone.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni