martedì, 2 luglio 2019

Mac OSX Lion si reinstalla da internet dalla partizione recovery

Una fonte di 9to5Mac è riuscita a “scattare” un’istantanea di una pagina del manuale interno AppleCare riguardo il nuovo sistema di recovery in Mac OSX Lion, il quale viene azionato tenendo premuto Command-R durante la fase di startup.

In quella che dovrebbe essere la vigilia relativa all’uscita del nuovo sistema operativo Mac OSX Lion si susseguono nuove informazioni a riguardo delle procedure di installazione e gestione del sistema operativo stesso.

Una volta entrati nella modalità di recupero, è possibile riportare il proprio sistema a qualsiasi momento di un backup tramite Time Machine e avviare Disk Utility per controllare, riparare, cancellare o partizionare volumi del disco.

Oltre a ciò, sarà possibile reinstallare Lion via Internet tramite i server Apple. Gli utenti possono reinstallare il sistema direttamente dalla partizione di recovery senza necessità del boot in Lion, senza ricorrere al Mac App Store e senza necessità di CD o DVD.

La modalità di recovery effettua il boot probabilmente da una partizione invisibile creata ad hoc e rivelata la scorso Febbraio sempre da 9to5Mac. Anche la funzionalità Find My Mac, nuova di Lion, che permette di localizzare il Mac e cancellare contenuti in remoto, probabilmente funziona effettuando il boot nella partizione di recupero. OS X Lion verrà venduto esclusivamente tramite Mac App Store come download.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni