venerdì, 5 luglio 2019

Apple al lavoro su display OLED con tecnologia Quantum dot LED

Il 2017 vedrà un grosso cambiamento nello smartphone iPhone di casa Apple, dopo tre anni di piccoli incrementi, sarà l’anno del cambiamento, e tale cambiamento dovrà essere importante per rimanere al passo dei concorrenti e per ribadire la supremazia nel settore smartphone. Proprio per questo Apple sta lavorando a duna nuova tecnologia di display OLED che annovera un nuovo brevetto denominato Quantum dot LED, scopriamo di cosa si tratta.

QLED Quantum dot LED

La nuova tecnologia che Apple potrebbe adottare per il display dell’iPhone che rilascerà nel 2017 si chiama Quantum dot LED, o anche QOLED, essa come struttura è molto simile a quella OLED, la differenza è che la luce emessa proviene da cadmio nanocristalli al seleniuro, o punti quantici. Tale tecnologia porta come vantaggio la possibilità di avere un ‘colore puro’ e consuma meno energia, anche fino al 50% in meno. La tecnologia è ideale per i dispositivi consumer che richiedono un anche un display flessibile. Apple ha già registrato 4 brevetti dal 2014 ad oggi per quanto attiene questa tecnologia, quindi essa potrebbe diventare quella che andrà a sostituire l’attuale Retina sui display di iPhone e iPad.

Sicuramente sappiamo che il nuovo iPhone del 2017 avrà un display completamente rinnovato, Apple sta lavorando alla tecnologia OLED da anni, e dovrebbe fare il debutto l’anno prossimo sui device mobile, vedremo se ci sarà anche questa Quantum dot LED a far diventare i prossimi display dei QOLED. Ovviamente si tratta di ipotesi in quanto non tutti i brevetti diventano poi realtà, ma qualcosa nei laboratori di Cupertino si sta muovendo in questa direzione.

|Via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni