mercoledì, 3 luglio 2019

Apple vs Trump, pronta un azione legale contro il bando all’immigrazione

Tim Cook CEO di Apple a margine della presentazione dei dati fiscali relativi al Q1 2017, rilascia qualche parola in merito alla nuova politica dei bando all’immigrazione voluta dal Presidente Trump. L’azienda prende una posizione netta contro l’operato del presidente, lanciando una vera sfida legale Apple vs Trump per fermare questa iniziativa.

Tim-Cook-Bocconi

L’imposizione del Presidente Trump relativa al veto sull’entrata di cittadini di 7 paesi: Iran, Iraq, Siria, Sudan, Libia, Somalia, Yemen nel territorio americano sta facendo molto scalpore. A pagarne le conseguenze sono anche aziende quali Apple ed altri colossi del settore tecnologico che tra i loro dipendenti hanno anche ingeneri ed altri profili provenienti da tutto il mondo. Apple sta valutando di avviare una azione legale nei confronti di tale provvedimento, questo è quanto emerso dalle parole di Tim Cook rilasciate al Wall Street Journal. Il CEO apple afferma di essere in contatto con “personalità di altissimo spicco alla Casa Bianca” nel tentativo di fare pressione affinché venga abrogato l’ordine esecutivo. “Più di qualsiasi altro paese al mondo, questa nazione è forte per il nostro background di immigrati, per la nostra capacità e abilità di accogliere le persone da ogni tipo di contesto. È ciò che ci rende speciali. Dobbiamo fermarci a pensare, riflettere profondamente su tutto questo”.

Ad appoggiare il colosso di Cupertino nella sua azione Apple vs Trump c’è anche un altro colosso americano quale Amazon, che per parole del suo CEO si scaglia contro il provvedimento Trump valutando anch’essa azioni legali per cercare di fermare l’operato del Presidente neoeletto USA. Queste aziende ormai sono diventate vere e proprie multinazionali, con dipendenti di molti paesi esteri, tra cui anche quelli colpiti da tale bando.

Via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni