domenica, 12 novembre 2017

Cellulare alla guida? Patente sospesa da 1 a 3 mesi

Sta per arrivare un nuovo provvedimento del governo che aumenta la sanzione prevista per coloro che vengono sorpresi ad utilizzare il cellulare alla guida. Niente più multa, ma bensì una sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

cellulare alla guida

Ad anticipare la notizia è stato il quotidiano La Stampa, che riporta l’annuncio del viceministro dei Trasporti Riccardo Nencini a riguardo della imminente approvazione di un nuovo provvedimento, già forse dal mese di maggio, che inasprisce la sanzione epr coloro che vengono sorpresi utilizzando il cellulare alla guida Vediamo quali sono state le parole di Nencini: “Il cammino del nuovo codice della strada è finalmente ripreso, ma abbiamo fatto una considerazione: potremmo intervenire con un decreto già a maggio, per anticipare quelle che sono le due grandi emergenze da affrontare il più rapidamente possibile”.

Chi verrà sorpreso ad utilizzare il telefono senza il Bluetooth o auricolari, o a mandare SMS o messaggi su WhatsApp e simili, leggere le e-mail, consultare internet o per qualsiasi altra operazione che richiede l’utilizzo tra le mani del dispositivo, non sarà soggetto più solo ad una sanzione ed alla decurtazione dei punti, ma bensì si vedrà sospesa la patente per un tempo variabile da 1 a 3 mesi.

A suggerire tale proposta è il direttore nazionale della polizia stradale Giuseppe Bisogno: “Siamo di fronte a una vera e propria emergenza, c’è un’intera generazione che arriva alla guida abituata a usare il cellulare da quando aveva 11, 12 anni e continua a farlo anche al volante, senza alcuna cautela“. Dagli ultimi dati emerge che il 20,1 per cento del totale degli schianti avviene a causa dell’utilizzo improprio del telefono.

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni