mercoledì, 3 luglio 2019

Google presenta Hangouts, Play Service e Music All Access

Nella serata di ieri si è tenuto l’evento Google I/O che ha visto il colosso di Mountain View mostrare diverse novità per quanto riguarda i propri servizi ed il sistema operativo mobile Android. Tra le tante novità in questo articolo ci focalizziamo su tre nuove funzioni molto interessanti.

google-io-2013

Queste sono Hangouts il nuovo servizio di messaggistica integrato per mobile e fisso e compatibile anche con iOS, Google Play Service una sorta di Game Center per Android ed iOs ed infine Music All Access un servizio di streaming musicale simili a Spotify.

Partiamo con Hangouts: un nuovo client di messaggistica che permetterà di inviare foto, video e messaggi attraverso i nostri dispositivi Android, iOS o PC, e quando elimineremo una notifica dal PC. Tutto il contenuto sarà archiviato nella cloud, il che significa che con il passare del tempo avremo in pratica un timeline della nostra storia personale e delle interazioni con i nostri amici, sempre accessibile da ogni dispositivo. L’aggiornamento verrà reso disponibile a giorni sul Play Store anche se non è noto se sarà un aggiornamento, applicazione a parte o altro servizio.

google-hangouts

Music All Access è un servizio di streaming musicale molto simile a Spotify, che attraverso la sottoscrizione di un abbonamento potremo ascoltare musica senza limiti tramite Internet e creare così una stazione radio personale con la musica di proprio gradimento, potrete inoltre creare delle playlist online che potranno essere sincronizzate tra i vari dispositivi. Anche il prezzo è identico a quello di Spotify, ovvero 9,99 dollari mensili. Google Music All Access funziona su smartphone, tablet e in versione browser

Google-All-Music-Access

Infine abbiamo Google Play Service, una nuova modalità di implementazione delle modalità di gioco simile al Game Center di Apple, servizio che consente all’utente di salvare su cloud i dati e i progressi dei giochi, di condividere le statistiche di gioco e gli obiettivi sbloccati, di competere in classifiche e soprattutto permette di giocare in multi-player. Il suo principale punto di forza è sicuramente l’essere multi-piattaforma, quindi sarà disponibile anche per altri sistemi quali iOS.

Google-Play-Games

 

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni