mercoledì, 3 luglio 2019

Il manager più pagato negli Stati uniti è Tim Cook

Tim Cook, il CEO di Apple non è solamente a capo di una delle aziende più conosciute ed apprezzate nel panorama mondiale, ma con una media di 95 milioni di euro annuali guadagnati negli ultimi 5 anni è diventato anche il manager più pagato negli Stati Uniti d’America.

timcook-iphone

I dati sono stati presi dalla classifica stilata da CNBC, che vede come dicevamo Cook, che ha preso il posto del compianto Steve Jobs nel corso dell’estate del 2011, al primo posto dei manager più redditizi Cook.

Cook ha ottenuto un bonus di un milione di azioni, pari a 376,18 milioni di dollari, un trattamento economico diverso da quello di Steve Jobs, co-fondatore di Apple, il quale aveva uno stipendio simbolico di un dollaro l’anno come amministratore delegato, ma aveva ricevuto tanti bonus (azioni della società, azioni Disney, e un aeroplano privato) tanto da essere diventato in passato anch’esso uno dei manager più pagati degli USA.

Al secondo posto nella classifica stilata da CNBC, troviamo Larry Ellison, il CEO di Oracle, con una media di 70 milioni di dollari l’anno. Ron Johnson, ex dipendente di Apple, il quale era il responsabile della vendita al dettaglio, ora passato al ruolo di  CEO della catena JC Penney si è piazzato al terzo posto con 53 milioni di dollari l’anno. Un ennesimo risultato che mostra come Apple abbia la tendenza ad occupare spesso il primo posto delle più svariate classifiche.

 

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni