venerdì, 5 luglio 2019

UE attesa a giorni l’inchiesta tra Apple e il governo irlandese

Verranno presentata a giorni i risultati dell’inchiesta, partita qualche mese fa, che vede coinvolte diverse aziende operanti in Unione Europea, tra cui Apple, ed il governo locale irlandese. Alla base di questa indagine vi sono i presunti comportamenti illeciti messi in atto dall’Irlanda per quanto attiene il pagamento delle tasse di molte aziende che sono domiciliate fiscalmente sul proprio territorio.

Apple-logo-verde

L’inchiesta potrebbe portare alla luce che l’Irlanda abbia fornito comportamenti illeciti e di favore verso alcune aziende, Apple compresa, per quanto riguarda il pagamento della tasse nel periodo tra il 1991 ed il 2007, regimi che non sarebbero stati applicati indistintamente a tutte le aziende con sede a Dublino e dintorni.

Apple ha da sempre la propria dede europea in Irlanda, paese che permette un regime fiscale semplificato e pagamenti di tasse di molto inferiori rispetto a quelli messi in atto nella maggior parte dei paesi dell’Unione Europea. Sotto esame oltre ai presunti pagamenti personalizzati mesi in atto dal governo locale, ci sarebbero anche altri accordi come i prezzi di trasferimento che permettono alle aziende do re-distribuire i loro introiti grazie a società definite satellite.

Nel caso l’inchiesta portasse ad un acclarato illecito da parte del governo e di queste aziende, a queste ultime verrà comminata una multa o il pagamento delle cifre eluse negli anni precedenti.

| via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni