lunedì, 22 aprile 2019

TIM 5G, partita la sperimentazione delle nuove reti

L’operatore TIM sta compiendo sforzi economici e strutturali molto ampi per portare, come prima nel mondo la tecnologia TIM 5G di connettività mobile. Grazie ad accordi con alcune società partner, sta sperimentando le nuove reti che arriveranno disponibili nei prossimi anni.

TIM 5G

I passi da fare per arrivare alla distribuzione del TIM 5G sono ancor tanti. Siamo ancora ad un piano preliminare di testing e sviluppo della tecnologia. Grazie alla collaborazione con Altiostar, TIM sta testando la tecnologia Virtual Radio Access Network (vRAN), che permette di migliorare la qualità dell’attuale rete mobile e di aumentarne l’efficienza. La tecnologia che è stata sperimentata in laboratorio, permette di avere un maggiore coordinamento dei segnali provenienti dai siti rabiobase diversi. Questo permette di sfruttare meglio la tecnologia LTE Advanced, quella che sarà la prima rete al mondo TIM 5G.

Le prove in campo sono state fatte installando a Torino un server virtuale che ha dimostrato la capacità di coordinare nodi radio anche a 60 km di distanza. Tutto questo senza  impatti di collegamento e di performance utilizzando tecniche efficienti quali la Ethernet fronthauling. Con queste nuove soluzioni TIM si conferma in prima linea per lo sviluppo della tecnologia internet mobile, non solo in Italia ma anche nel mondo. L’utilizzo della Virtual RAN costituisce infatti un ulteriore elemento nell’evoluzione verso i prossimo arrivo della connettività TIM 5G. Restiamo quindi attenti ad osservare quali saranno le evoluzioni di questa tecnologia, che potrebbe portare l’Italia ed essere una delle prime ad introdurre questa nuova e velocissima tecnologia di navigazione mobile.

Via

About Andrea Zanoli

Amministratore e blogger su Meladevice, appassionato ormai da6 anni del mondo Apple ed anche del mondo mobile in generale. Sport e videogiochi sono le altre mie grosse passioni